+39 348/3726239 - +39 347/0169277 - LUN-VEN: 09:30-13:00 e 15:30-18:30 - SAB-DOM: 09:30-18:30 info@lavandadeisibillini.it

I Trekking della Lavanda dei Sibillini

A spasso tra le fioriture ed i sentieri di Montegallo

I Trekking ad Anello della Lavanda dei Sibillini

In questa sezione vi presentiamo i Trekking ad Anello della Lavanda dei Sibillini a Montegallo (AP) nel Parco Nazionale dei Monti Sibillini.

Abbiamo realizzato questi trekking in diversi livelli di difficoltà, che conducono tutti alla nostra piantagione di Lavanda, per permettere a tutti di poter godere di questo fantastico spettacolo della natura 365 gg all’anno.

IMPORTANTE: Tutta l’intera area di coltivazione è recintata, elettrificata e sorvegliata da telecamere pertanto è VIETATA qualsiasi forma di intromissione all’interno dello spazio recintato!

Buon Divertimento!

Periodi dell’Anno

Aprile – Maggio: Fioritura dei Crochi

Giugno: Fioritura dei Papaveri e delle Orchidee Selvatiche

Luglio-Agosto: Fioritura della Lavanda dei Sibillini e dei Margheritoni

Settembre: Fioritura dei Gigli Rossi (o gigli di San Giovanni) e dei Crochi

Ottobre – Novembre: Foliage del bosco con i colori gialli e rossi delle foglie

Inverno: Trekking e Ciaspolate sulla neve

1. Trekking “Anello della Lavanda dei Sibillini” – BIANCO

Partenza: Montegallo (AP) – Loc. Astorara – Rifugio Agrimusicismo

Lunghezza del Percorso: circa 1,5 km – Segnaletica BIANCA

Durata: 45-55 min

Dislivello: + 50 / – 50 m

Quota minima: 1000 m – Quota massima: 1050 m

Difficoltà: Facile

Periodo Consigliato: Tutto l’Anno – In caso di neve si possono usare le ciaspole

Cani: I cani sono ammessi ma sempre al guinzaglio

Percorribilità: libera senza prenotazione con scarponcini da trekking

Itinerario: ll tracciato parte dal Rifugio Agrimusicismo ubicato nella piccola Frazione di Astorara nel Comune di Montegallo. Da qui si riscende verso l’abitato lungo la strada asfaltata e dopo soli 300 mt, in prossimità del fontanile, si svolta a destra e si imbocca il sentiero.

Il percorso è un vecchio tratturo comodo al passaggio che risale dolcemente fino a raggiungere alla vostra destra il terreno della piantagione di Lavanda dei Sibillini. Nel periodo di Giugno, potrete notare le piante in fase di crescita contornate dalla splendida fioritura dei Papaveri rossi e bianchi, mentre nel mese di Luglio potrete ammirare la fioritura della Lavanda.

Proseguendo fino alla fine del sentiero che costeggia il campo della Lavanda, si incontrerà una strada brecciata che dovrete imboccare a destra in discesa che costeggerà lo stesso fino ad arrivare all’interno del grazioso abitato di Astorara.

Da qui potrete riprendere la strada asfaltata a sinistra che in 5 minuti vi riporterà al Rifugio.

Il percorso è molto semplice, breve e privo di dislivello ed è ideale per famiglie con bambini che vogliono fare due passi immersi nella natura e nelle fioriture spontanee primaverili ed estive.

Nota Bene: In questo percorso è possibile scattare delle bellissime fotografie del Monte Vettore che sovrasta.

Nella frazione di Balzo, presso il nuovo centro (ex campo sportivo) potrete trovare il nostro shop di Lavanda dei Sibillini con i prodotti realizzati dalla piantagione di Lavanda.

IMPORTANTE: Tutta l’intera area di coltivazione è recintata, elettrificata e sorvegliata da telecamere pertanto è VIETATA qualsiasi forma di intromissione all’interno dello spazio recintato!

2. Trekking “Anello di Astorara e della Lavanda dei Sibillini” – ROSSO

Partenza: Montegallo (AP) – Loc. Astorara – Rifugio Agrimusicismo

Lunghezza del Percorso: circa 4,4 km – Segnaletica ROSSA

Durata: 1h 45 min – 2 h

Dislivello: + 260 / – 260 m

Quota minima: 1000 m – Quota massima: 1260 m

Difficoltà: Facile

Periodo Consigliato: Tutto l’Anno – In caso di neve si possono usare le ciaspole

Cani: I cani sono ammessi ma sempre al guinzaglio

Percorribilità: libera senza prenotazione con scarponcini da trekking

Itinerario: ll tracciato parte dal Rifugio Agrimusicismo ubicato nella piccola Frazione di Astorara nel Comune di Montegallo. Da qui si prosegue lungo la strada asfaltata in salita oltrepassando il piccolo abitato di Colleluce fino a raggiungere il bivio dopo circa 600 mt.

Da qui si prosegue a sinistra lungo la strada brecciata che risale dolcemente. Poco dopo, incontrerete un bivio alla vostra destra che conduce alla Chiesa di Santa Maria in Pantano (circa 50 minuti); dovrete proseguire sulla principale che continua a risalire alla vostra sinistra.

Dopo circa 20-30 minuti di cammino, si raggiunge uno dei punti più alti del percorso da dove si può godere di una veduta spettacolare. Qui si trovava un’antica fonte denominata Fonte Graniera ma, a causa un una frana, è andata perduta.

Proseguendo per altri 500-600 mt si incontrerà uno slargo alla vostra sinistra dove potrete scorgere nel sottostrada un vecchio rifugio di pastori. Da qui si riscende costeggiando alla vostra sinistra il rifugio sul tratturo evidente.

Dopo circa 10-15 minuti, incontrerete un primo bivio ove dovrete proseguire dritti e poco dopo incontrerete il secondo bivio che dovrete imboccare per costeggiare la piantagione della Lavanda dei Sibillini. Nel periodo di Giugno, potrete notare le piante in fase di crescita contornate dalla splendida fioritura dei Papaveri rossi e bianchi, mentre nel mese di Luglio potrete ammirare la fioritura della Lavanda.

Si prosegue fino a raggiungere il fontanile del piccolo abitato di Astorara e qui potrete riprendere la strada asfaltata alla vostra sinistra che in soli 10 minuti vi riporterà al Rifugio e luogo di partenza.

Il percorso non è impegnativo e con un dislivello molto dolce. La salita è progressiva e continua pertanto non è faticosa ed è ideale per famiglie con bambini che vogliono fare un’escursione immersi nella natura e nelle fioriture spontanee primaverili ed estive.

Nota Bene: In questo percorso è possibile scattare delle bellissime fotografie del Monte Vettore che sovrasta.

Nella frazione di Balzo, presso il nuovo centro (ex campo sportivo) potrete trovare il nostro shop di Lavanda dei Sibillini con i prodotti realizzati dalla piantagione di Lavanda.

IMPORTANTE: Tutta l’intera area di coltivazione è recintata, elettrificata e sorvegliata da telecamere pertanto è VIETATA qualsiasi forma di intromissione all’interno dello spazio recintato!

3. Trekking “Anello di Montegallo e della Lavanda dei Sibillini” – LILLA

Partenza: Montegallo (AP) – Loc. Balzo – Camping Vettore

Lunghezza del Percorso: circa 8,8 km – Segnaletica LILLA

Durata: 3h 15min – 3h 30 min

Dislivello: + 470 / – 470 m

Quota minima: 820 mQuota massima: 1290 m

Difficoltà: Media

Periodo Consigliato: Tutto l’Anno – In caso di neve si possono usare le ciaspole

Cani: I cani sono ammessi ma sempre al guinzaglio

Percorribilità: libera senza prenotazione con scarponcini da trekking

Itinerario: 

Il tracciato inizia in prossimità dell’ingresso del Camping Vettore ubicato in loc. Balzo a Montegallo. Si sale lungo la strada asfaltata che costeggia la struttura turistica e, dopo soli 200 mt, diventa brecciosa. Qui inizia il tratto in salita di circa 4 km alternando tratti di bosco, piccole radure e punti panoramici fino a raggiungere il valico di Monte Pisciano a circa 1290 m.

Si prosegue, seguendo la segnaletica, svoltando a destra per il sentiero dei Mietitori percorrendo la bellissima faggeta fino a raggiungere il vecchio rifugio dei pastori ubicato nel sottostrada che interseca il sentiero che scende alla piantagione della Lavanda dei Sibillini ed al borghetto di Astorara. I punti panoramici offrono bellissime vedute che spaziano fino al mare Adriatico ed ideali per scattare bellissime foto.

Si prosegue per un brevissimo tratto di asfalto per imboccare il sentiero boscoso che vi condurrà al suggestivo sentiero dei Mulini che costeggia il fiume fino al ponte di Castro. Questo tratto di circa 1,6 km è tutto ombreggiato e ripercorre gli antichi sentieri che collegavano le varie frazioni prima della costruzione delle strade. I muri “a secco” sono una traccia indelebile e caratteristica.

L’ultimo tratto di circa 1 km è necessariamente su strada asfaltata e vi permetterà di raccordarvi con il Camping Vettore per chiudere l’anello e riportarvi al punto d’inizio attraversando la nuova area abitativa SAE.

Il percorso è di media difficoltà ed è ideale per famiglie con bambini dai 10 anni in su che vogliono fare trekking immersi nella natura e nelle fioriture spontanee primaverili ed estive.

Nota Bene: In questo percorso è possibile scattare delle bellissime fotografie del Monte Vettore che sovrasta.

Nella frazione di Balzo, presso il nuovo centro (ex campo sportivo) potrete trovare il nostro shop di Lavanda dei Sibillini con i prodotti realizzati dalla piantagione di Lavanda.

IMPORTANTE: Tutta l’intera area di coltivazione è recintata, elettrificata e sorvegliata da telecamere pertanto è VIETATA qualsiasi forma di intromissione all’interno dello spazio recintato!

LavandaDeiSibillini.it fornisce le tracce GPS dei percorsi in forma gratuita. Potrebbero esserci delle discordanze rispetto al reale percorso pertanto, in nessun caso ci si deve affidare solo ed esclusivamente a dispositivi GPS. Tutte le tratte proposte si sviluppano su percorsi segnalati e/o con tracce evidenti del passaggio. LavandaDeiSibillini.it declina ogni responsabilità per i danni che l’uso di tali dati possono arrecare. In caso di differenze sostanziali, potete segnalarci a mezzo email eventuali variazioni ed allegarci la vostra traccia registrata.
Ogni riproduzione del nostro materiale è consentita solo ed esclusivamente a seguito di richiesta scritta e ricezione di apposita autorizzazione da parte nostra.

Share This